Seguici:

BC32. Radiazione Ultravioletta e Vitamina D: un percorso tra fisica e biologia

Malattie: dalla biologia alla clinica   

Introduzione:

Cos’è la radiazione ultravioletta (UV), quali rischi pone alla salute umana e perché allo stesso tempo una moderata esposizione alla radiazione UV emessa dal Sole è necessaria per la nostra salute? Quali importanti funzioni svolge la Vitamina D, prodotta dall’organismo proprio in seguito all’esposizione alle radiazioni UV? In questo percorso multidisciplinare, gli studenti avranno risposte a queste domande entrando nei laboratori di fisici e biologi che si occupano di questi argomenti. Parteciperanno ad esperienze di laboratorio per misurare l’esposizione umana alla radiazione UV e l’effetto della vitamina D sulle cellule del sistema immunitario.

In pratica:

Il percorso comprenderà un modulo biofisico ed uno biologico. Nel modulo biofisico gli studenti parteciperanno alla preparazione ed esposizione in misura di alcune tipologie di dosimetri personali per la radiazione UV. Nel modulo biologico apprenderanno come si isolano e coltivano in vitro le cellule del sangue, per poi utilizzarle per studiare l’attività della vitamina D. Verranno applicate tecniche di biologia cellulare, microscopia e biochimica. Alla fine del percorso gli studenti avranno imparato a raccogliere, analizzare ed elaborare dati biologici e strumentali, che verranno presentati nella relazione finale.

Competenze acquisite:

Capacità di conoscere e utilizzare il linguaggio scientifico; interpretare correttamente l’informazione acquisita per comunicarla in modo chiaro ed efficace; collaborare alla progettazione sperimentale e all’analisi dei dati applicando il metodo scientifico galileiano e l’approccio statistico (se utilizzato); agire in modo autonomo e responsabile; risolvere problemi; individuare collegamenti e relazioni; utilizzare gli strumenti informatici (se presenti).

Tutor referente:

Roberta Pozzi, Cristina Gauzzi

Torna all'inizio dei contenuti